Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

TROPPA

TROPPA "RICHIESTA DI STATO"!

L’ultima settimana è stata caratterizzata da molteplici occasioni di “scontro” (ma, anche, di pregnanti riflessioni) sui rapporti tra la politica e la storia; tra la nostra società e tutto quello...

E' STATO UN ERRORE ENORME AVER RINNEGATO FINI ED AN...

E' STATO UN ERRORE ENORME AVER RINNEGATO FINI ED AN...

I fatti degli ultimi giorni hanno dimostrato quanto sia stato grave, da parte dell'attuale destra, l'aver rinnegato, sia il "lavoro" svolto negli anni da Gianfranco Fini (col M.S.I., prima, e con...

PIU' CHE CONTRASTARLO, IL CENTRODESTRA BISOGNEREBBE MIGLIORARLO...

PIU' CHE CONTRASTARLO, IL CENTRODESTRA BISOGNEREBBE MIGLIORARLO...

Gli accadimenti degli ultimi giorni, con tutte le contrapposizioni politiche che ne sono derivate, hanno dimostrato quanto sia necessaria una pregnante rivisitazione critica dei rapporti tra le...

UN SOGNO ANCORA POSSIBILE

UN SOGNO ANCORA POSSIBILE

(di Fausto Longo) - Qualcuno ci aveva regalato una Destra di Governo. Una destra conservatrice e futurista, progressista e sociale, pluralista ed europea. Qualcuno ci aveva regalato la...

E' SEMPRE COLPA SOLO DELLA POLITICA?

politicaCorsi e ricorsi storici... Quando le cose non vanno bene, quando ci sono i problemi – ed i drammi – è sempre colpa, soltanto, dei politici.

Il contagio aumenta? E' colpa dei politici!

L'economia soffre, le imprese chiudono e le persone perdono l'impiego? I politici non sono capaci.

La scuola non funziona? La politica è inadeguata allo scopo.

Ma noi, come cittadini, come parte integrante di una comunità, cosa siamo disposti a fare – davvero – per gli altri e per la crescita della nostra terra e del nostro Paese?

Qui non si tratta di stabilire se, rispetto alle varie tematiche oggetto di riflessione e di attenzione, sia preferibile "l'approccio individualista" o quello "collettivista", perché l'impegno civico è questione che prescinde da qualsivoglia ipotesi preconcetta.

I politici ed i dirigenti incapaci ci saranno sempre: la "cosa" fa parte delle "regole del gioco", purtroppo. La politica, però, non potrà mai supplire alla nostra carenza di impegno civico o di serietà. Ce le potrà imporre con la forza della legge, ma quando cose del genere accadono – diciamolo! – è soltanto perché si è consumata l'ennesima, profonda e devastante sconfitta di un intero popolo.

Certe battaglie sono parte e coinvolgono ciascuno di noi. La crisi economica è reale. La pandemia, pure.

Soltanto condotte responsabili, soltanto il sentirci parte di un'unitaria comunità, da vivere responsabilmente, ci eviteranno ulteriori morti, ulteriori sofferenze, ulteriori chiusure di imprese ed ulteriori perdite di posti di lavoro, oltre alla disperazione, sia individuale che collettiva.

Destra, sinistra, centro... Lasciamole perdere le "etichette". Se davvero ci vogliamo bene, e se davvero vogliamo bene alla nostra terra, dimostriamolo.

Certe cose, nella specie le condotte “responsabilmente individuali”, sono di nostra esclusiva pertinenza. E' nostro dovere adottarle: limitarsi alle lamentele, chiedendo alla politica di fare "magie", non è cosa, né praticabile, né seria.

Il pericolo è reale e la necessità di essere "uomini e donne vere", lo è ancora di più. Indossare la mascherina, evitare gli assembramenti, mantenere la distanza fisica, non sono capricci alla mercé dei "negazionisti" o meno: rappresentano quel "piccolo, grande dovere" che si dovrebbe appartenere a qualsivoglia persona seriamente innamorata della propria terra e di se stessa.

La realtà non è mai immutabile. Cambiarla è possibile, a condizione di essere dei "piccoli eroi del civismo", però. La "luna", a ben vedere, non è, poi, così lontana... Volendo...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03