Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

UN NUOVO BIPOLARISMO, QUASI

UN NUOVO BIPOLARISMO, QUASI "A META'..."

Cinque anni fa, quando la Destra Moderata di FI era riuscita, in qualche modo, a recuperare un distacco che si immaginava essere molto forte, in termini di risultato elettorale, tra la stessa e...

"SANREMO" ED I THE KOLORS. "GUAGLIU'", BRAVI!

SANREMO. Festival della canzone Italiana – E' stato bello, ieri, rivedere Tullio De Piscopo sul palco di Sanremo: è stato come se un “pezzo” di Napoli, quello ricco di fantasia e bellezza, fosse...

IL 4 MARZO, MEGLIO CHE VINCA IL

IL 4 MARZO, MEGLIO CHE VINCA IL "GOVERNO DEL PRESIDENTE"!

L’italiano che ieri, a Macerata, ha sparato su altri esseri umani a cagione della loro provenienza e del colore della loro pelle, non è, né un “eroe”, né un “Fascista”: è soltanto un coglione! In...

(MOLTO)

(MOLTO) "POCO RADICALE"...

Elezioni Politiche 2018 – Che “strano radicale” è la Bonino... Sul “suo corpo”, vuole decidere lei. Vuole, giustamente, che sia la singola persona interessata a scegliere cosa farne, anche in...

"DERIVA ILLIBERALE!"

desertoIl centrodestra sta sempre più rischiando di scrivere una indecorosa “pagina” illiberale!

«Le unioni civili saranno abolite perché “vanno verso la fine dell’umano”...». È la promessa elettorale del centro-destra riunitosi durante il convegno “Oltre l’inverno demografico”, organizzato il 27 gennaio a Roma da Alleanza Cattolica e dal comitato Difendiamo i nostri figli in vista delle elezioni politiche del 4 marzo.

A pronunciarla, "premiata" da uno scroscio di applausi, la parlamentare Eugenia Roccella, oggi candidata con Forza Italia per la Camera in Emilia Romagna nel collegio uninominale di Casalecchio di Reno.

Alla manifestazione erano presenti anche il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri di Forza Italia, Stefano Parisi, segretario nazionale di Energie per l’Italia, il leader leghista Matteo Salvini e la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni (fonte: “L’Espresso”).

Il centrodestra, insomma, sta sempre più rischiando di scrivere una paurosa (e inaccettabile) pagina retriva... Ma non erano “liberali certi personaggi”?

Piaccia oppure no, non saremo mai tutti uguali. Le situazioni, e le stesse persone, saranno sempre diverse ed avere una normativa capace di saper dare risposte alle variegate situazioni che la vita propone, che la stessa libertà e natura degli individui sentono ed avvertono, dovrebbe essere la condizione minima di una società civile...

Molti si fanno distrarre dai preconcetti, dai dogmi, dalle “astruserie di concetto”, dimenticando il valore più importante di tutti nel rapporto tra individuo e “funzione di governo”: lo Stato non dovrà mai avere il potere di dirci cosa pensare...

Il riconoscimento delle unioni civili è stato un significativo atto di civiltà nei confronti di chi la pensa o è diverso da noi: tornare indietro, sarebbe davvero indecoroso!

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03