Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

IO RICORDO!

IO RICORDO!

Domani, 10 febbraio sarà la giornata dedicata al ricordo dello sterminio delle Foibe... Ricordo ancora le immagini del film trasmesso dalla Rai l’anno scorso, immagini di violenza, di terrore, di...

LA RIFORMA DELLA VERGOGNA!

LA RIFORMA DELLA VERGOGNA!

È indegno quanto sta accadendo in seno alla maggioranza di governo in merito alla prescrizione ed alla riforma del processo penale... Pur di provare a riconquistare quote di consenso,...

CHE BRUTTA POLITICA!

CHE BRUTTA POLITICA!

Nel bene e nel male, la storia si ripete! Al termine di una tornata elettorale le "dinamiche" sono sempre le stesse, insomma: chi vince si "batte il petto". Chi perde, "inventa favolette". Quella...

SBAGLIARE E' UMANO...

SBAGLIARE E' UMANO...

Il gesto di Papa Francesco di qualche giorno fa, consumato innanzi alle telecamere di una piazza San Pietro gremita e diventato "virale" in tutto il mondo, ma anche le gesta e le varie...

Riflessioni

COMPLICE COMPLICITA'...

zappaForse sarò "razzista" e "classista". Forse le parole non saranno "moderate". Forse il "tono" non piacerà. Chissà. Ciò non di meno, faccio davvero fatica ad accettare chi pretende di essere aiutato, di essere mantenuto dalla collettività per starsene comodamente a casa sua senza fare nulla. Ancor di più non sopporto chi chiede di essere "ospitato" - perché scappato via da una realtà di guerra e miseria - per poi lamentarsi del fatto che il (...)

Continua...

QUELLA "BINDARELLA" DELLA LEGALITA'...

rosy bindiSi vive quasi sempre un momento cruciale per la vita del Paese perché il tempo "cammina", la storia prosegue e nell'immanenza del "presente", l'attualità lo rende fatto doveroso. Distinguere il vero dal falso e il "bene" dal "male", pur nella relatività dell'afferente giudizio di merito, è cosa impervia ma doverosa.

Qualche candidato alle Regionali, per esempio, nel farsi propaganda, ha dichiarato che non andare a votare sarebbe atto di vigliaccheria.

Continua...

DOMENICA BISOGNERA' "DIRE NO"...

foto-renzi-deluca-"Regionali 2015"... La vicenda del candidato De Luca – come la stessa pantomima degli esiti della Commissione Antimafia, col relativo senso d'arroganza e "presunzione istituzionale" che le si appartengono – rappresenta una situazione oggettivamente indegna e indecorosa.

Nessuno è legibus solutus nel nostro ordinamento giuridico, nemmeno Renzi e nemmeno il "Sindaco sceriffo". La vicenda degli "impresentabili", che vale per tutti gli schieramenti in campo e in ogni (...)

Continua...

"IMMODERATAMENTE" MODERATI...

o-DAVID-CAMERON-facebookSe uno spunto di riflessione, seria e profonda, ci è dato consumare sulla scorta del recente risultato elettorale dei Conservatori Inglesi, esso non può che attenere alla serietà dell'intera “macchina” concettuale, operativa e comunicazionale. Nessuna sbavatura. Nessuna indecisione. "Toni" sempre moderati nell'eplicitazione dei concetti ma estremamente decisi e risoluti nei contenuti.

Una “proposta politica” chiara, netta e precisa suffragata da un sistema di coinvolgimento (...)

Continua...

QUEL "NERO" INACCETTABILE...

expoIn un sistema democratico ed a vocazione pluralista, il "dissenso" fa parte del "gioco" anche se, un conto é manifestarlo "scendendo in piazza" da persone civili, ben altra cosa é farlo consumando delitti di vario tipo.

Quello che é successo ieri a Milano non ha niente a che vedere con l'esercizio delle libertà costituzionalmente garantite ma involge direttamente una dimensione di chiaro sotto-sviluppo ideale e culturale.

Continua...

UOMINI E COSE... PENSIERI...

11025201 421267494698797 1284585820767533521 n(di Danilo Petri) - La “crisi” cambia gli uomini e le cose. Cambia le loro soggettività e le loro storie, cambia la relazione fra di loro. La crisi produce significativi cambiamenti antropologici che appaiono lievi solo perché offuscati dai numeri impietosi della macroeconomia. Tali cambiamenti hanno un forte impatto microeconomico che a propria volta può produrre sconvolgimenti dei modelli macro. Durante la crisi le cose perdono i loro consueti significati e nel loro essere “oggetti” assumono una diversa e forse “antica” importanza. Gli uomini cambiano sguardo e orizzonte. Lo sguardo si fa cupo e pensieroso e l’orizzonte sul futuro diventa ristretto e privo di grandi speranze.

Continua...

PAGLIACCI, PIAGLIACCINI E PAGLIACCETTI...

185652852Quello che sta accadendo in Puglia è a dir poco grottesco. In vista delle Regionali, il centrodestra aveva designato come candidato Presidente l’oncologo Francesco Schitulli. Tutti uniti. Tutti compatti. Almeno così pareva.

Già perché in un momento di “ordinaria follia”, le beghe interne a Forza Italia hanno portato alla scissione dell’atomo e, con essa, alla candidatura parallela, e confliggente, della Poli Bortone la quale, non soltanto é dimentica di essere ancora (...)

Continua...

UN "GREGGE". UN POPOLO. LA STORIA...

DSCN0525“Ricoprire” un ruolo Istituzionale dovrebbe sempre comportare l'adozione di un modus operandi “sinergicamente” adeguato alla funzione. Un agire “istituzionale”, insomma. Dovrebbe essere una “cosa normale”, scontata, e invece...

Ho avuto modo di vedere le immagini dell'intervento del Presidente dell'A.N.P.I. a Montecitorio; di sentire i cori cantati in quella sede da un nutrito gruppo di ex “partigiani” accompagnato da un folto schieramento di parlamentari; di sentire lo stesso Presidente della Camera intonare le note di (...)

Continua...

IL "TORCIPENSIERO"...

 dsf7538 1(di Danilo Petri) - Sempre con lo sguardo rivolto al passato, troppi uomini non riescono più a guardare diritto nel futuro e stentano, persino nell’analisi del presente.

Due forze in opposizione caratterizzano il nostro tempo: la velocità del cambiamento indotto dalla tecnologia e la dolorosa lentezza con cui le menti riescono a distaccarsi dai luoghi (comuni) della storia, della filosofia, della religione, della morale: elementi imperituri della sapienza diffusa, della (...)

Continua...

AL DI LA' DELLE FORMULE...

11091213 828134840602530 1680163631963334119 nOggi come oggi, definirsi ‪conservatori‬, ‪liberali‬, ‪‎socialdemocratici‬ o ‪‎assistenzialisti‬ oltranzisti non significa proprio nulla. Da qualsivoglia angolo prospettico la si voglia “vedere”, la nostra è una società sempre più alla deriva, e da tutti i punti di vista purtroppo.

Una “patria di indifferenti” e di distratti. Difficile rinvenire "in giro" un sincero, autentico e “rivoluzionario” ‪‎senso civico‬. La storia è sempre stata fatta da “lacrime e sangue”, dalla (...)

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03