Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

IO RICORDO!

IO RICORDO!

Domani, 10 febbraio sarà la giornata dedicata al ricordo dello sterminio delle Foibe... Ricordo ancora le immagini del film trasmesso dalla Rai l’anno scorso, immagini di violenza, di terrore, di...

LA RIFORMA DELLA VERGOGNA!

LA RIFORMA DELLA VERGOGNA!

È indegno quanto sta accadendo in seno alla maggioranza di governo in merito alla prescrizione ed alla riforma del processo penale... Pur di provare a riconquistare quote di consenso,...

CHE BRUTTA POLITICA!

CHE BRUTTA POLITICA!

Nel bene e nel male, la storia si ripete! Al termine di una tornata elettorale le "dinamiche" sono sempre le stesse, insomma: chi vince si "batte il petto". Chi perde, "inventa favolette". Quella...

SBAGLIARE E' UMANO...

SBAGLIARE E' UMANO...

Il gesto di Papa Francesco di qualche giorno fa, consumato innanzi alle telecamere di una piazza San Pietro gremita e diventato "virale" in tutto il mondo, ma anche le gesta e le varie...

Riflessioni

INDEGNA FOLLIA!

bambini-africanoLa notizia è di ieri... A Cosenza, un uomo ha dato un calcio nello stomaco ad un bambino di colore di tre anni perché “reo” di aver accarezzato suo figlio neonato che stava nella carrozzina...

Che avrà mai fatto di male quel bambino? Quale “lesa maestà” avrà mai consumato? E com’è possibile che un uomo - che è, comunque, a sua volta, un padre - sia arrivato al punto di aggradire un bambino perché artefice, perché autore di una carezza?

Le possibili risposte non mi interessa nemmeno ipotizzarle. C’è da augurarsi - “soltanto” - che questo clima di odio e di insana follia finisca presto, perché, “ogni problema ha sempre una soluzione” (e, quindi, anche quello (...)

Continua...

UN GOVERNO DI SCOPO NON SAREBBE UNO SCANDALO...

Beppe Grillo“Salviamoci dai Barbari”. È con questo slogan con cui BeppeGrillo è intervenuto sull’attuale ”crisi di governo” per cercare di scongiurare le elezioni anticipate.

I “suoi” non hanno avuto problemi ad osannarlo e fino al punto da sostenere che, avendo governato con la Lega, ora sarebbero capaci di farlo anche con Belzebù…

Certi tatticismi è normale che ci siano: fanno parte della “naturale” dialettica di un sistema in cui è centrale il ruolo del Parlamento.

Continua...

I "PIENI POTERI", MAI!

salvini-1200-2Salvini vorrebbe acquisire i "pieni poteri". Ha innescato una crisi di governo per provare ad averli. Personalmente, col mio voto, non glieli darò mai!

Temo che per me sarà davvero molto complicato esprimere un voto questa volta...

Il centrodestra, come soggetto politico vero e proprio, non esiste più. La pseudo-bandiera (...)

Continua...

"COLPEVOLISTI" E "GARANTISTI"...

inquisizioneQuando accadono certe cose – il riferimento è alla brutale scomparsa di Mario, il Carabiniere finito durante il proprio servizio, ed al successivo arresto dei relativi autori, ivi compresa la pubblicazione del ragazzo americano, ammanettato e bendato, durante il relativo interrogatorio – le divisioni e le contrapposizioni tra “colpevolisti” e “garantisti” saranno (quasi) sempre inevitabili, purtroppo.

L’equilibrio, la misura ed il buon senso perderanno quasi sempre efficacia per cedere il passo all’emotività ed ai giudizi più o meno sommari.

Quando viene brutalmente spenta (...)

Continua...

LA DESTRA NON E' RABBIA!

8acb8c1b-925f-42d3-8257-b69981b00ba6 largeC’era una volta la destra...

Quella dell'Identità Nazionale” e non del Nazionalismo.

Quella dell'Europa del popoli” e non della “negazione terraiola”.

Quella del confronto, dell'inclusione e non della chiusura.

Continua...

OLTRE IL PANTANO. AUTOREVOLEZZA E QUALITA'!

1528270105340.jpg--umberto bossi__quanto_durera_il_governo_conte__la_profezia_massacro__perche_salvini_rischia_grossoL'attuale fase politica è davvero molto brutta, greve, confusa ed "a momenti" addirittura ridicola.

Si è soliti dire, ed insegnare, che il potere - almeno in certe forme di Stato - "si appartiene al popolo che lo esercita nelle forme e nei modi all'uopo stabiliti". E fin qui, nulla quaestio: il principio è solido e regge alla miglior censura formale. Un problema esiste, però, ed è nella sostanza.

Anni di crisi economica, di precarietà, di sotterfugi vari per "sbarcare il lunario" e (...)

Continua...

CONTE: FIDUCIA "A SCATOLA CHIUSA!"

Contesenato-822526In tutta onestà, il discorso programmatico del Presidente Conte (propedeutico al dibattito, prima, ed al voto di fiducia, poi) al Senato – e alludo sia a quello iniziale, che alla successiva replica – l'ho trovato “molto, poco” entusiasmante.

Vecchia retorica. Linguaggio "antico". Atavico finanche il metodo, peraltro sapientemente utilizzato anche allorché sviscerato nei "rivoli del nulla".

Continua...

LA PATRIA DI CHI LA AMA...

34179422 1783875255028479_1814609277239689216_nAnche nel suo odierno "messaggio social" in merito al nuovo esecutivo, Berlusconi continua a dimostrare di avere le idee e le visioni migliori che, peraltro, esprime sempre con grande puntualità ed efficacia.

È molto anziano, però. Oramai, è un nonno.

Non ha più lo smalto e lo slancio di qualche anno fa e per un elettore, soprattutto giovane, giovanissimo, potrebbe essere davvero “complicato” identificarvisi.

Continua...

GIUBILARE "A SCATOLA CHIUSA" NON E' MAI BUONA COSA...

matterella conteGli ultimi due, tre mesi hanno messo in evidenza che la società è cambiata parecchio e, con essa, anche la politica.

Fino a qualche anno fa, l’onore, la parola data, gli impegni assunti, erano una questione davvero importante. Una questione di principio!

Un Governo frutto di un “inciucio”, figlio di un mancato rispetto della specifica alleanza elettorale di riferimento, o delle promesse fatte in fase pre-elettorale, benché collegato (...)

Continua...

QUANDO LA DESTRA, C'ERA...

msitatarella“C’era una volta”, ma non così lontano nel tempo, per la verità (basterà far tornare indietro la lancetta della storia di appena 6, 7 anni) la Destra con cultura Governo e della legalità.

Quella che esaltava l’Amor di Patria ed il rispetto per le Istituzioni Repubblicane.

Quella che propugnava un progetto, al tempo stesso, conservatore ed innivatore; liberale e popolare. La Destra "ariosa" ed inclusiva...

Non è rimasto quasi più nulla di quella destra. Molti dei suoi “uomini” e delle sue “donne”, oggi si battono per altro.

 

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03