Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

MATTARELLA PREMI ANCHE GIBBONI, GADJIEV ED ARMELLINI...

MATTARELLA PREMI ANCHE GIBBONI, GADJIEV ED ARMELLINI...

Il Presidente Mattarella dovrebbe invitare (e premiare) al Quirinale anche Giuseppe Gibboni, vincitore del Premio Paganini, ed Alessando Gadjiev ed Eleonora Armellini, arrivati, rispettivamente,...

DA SALERNO, IL

DA SALERNO, IL "NUOVO PAGANINI"...

GENOVA, 26 ottobre 2021... Dopo 24 anni, il Premio Paganini, il primo posto del Concorso Internazionale per violino dedicato al nostro virtuoso più famoso della storia, è tornato nelle mani di un...

LA XVIII EDIZIONE DELLO

LA XVIII EDIZIONE DELLO "CHOPIN" DI VARSAVIA...

Anno 2021... 18° Edizione del Concorso Pianistico Internazionale "Chopin" di Varsavia. Ha vinto il 24enne canadese Bruce (Xiaoyu) Lii... All'esito di un attento esame della performance di questo...

TROPPA

TROPPA "RICHIESTA DI STATO"!

L’ultima settimana è stata caratterizzata da molteplici occasioni di “scontro” (ma, anche, di pregnanti riflessioni) sui rapporti tra la politica e la storia; tra la nostra società e tutto quello...

Elezioni Politiche 2018. A Nicoletta Di Giovanni (di Rete Liberale), il nostro in "bocca al lupo"!

Nicoeltta Di Giovanni di Rete LiberaleElezioni Politiche 2018 – Sono passati oltre 4 anni da quella volta in cui io, Nicoletta Di Giovanni, Riccardo Lucarelli e Maurizio Cipolletti, "a metà strada" tra Napoli e Roma, prendemmo il primo caffè insieme, parlando di futuro...

Qualche piccola battaglia ideale (penso alle "Presidenziali" in piazza Montecitorio, per esempio), ma anche più concreta (ed il pensiero corre alle ultime amministrative capitoline, tanto per intenderci), insieme, l'abbiamo fatta. Immagino che altre ce ne saranno in futuro: nella vita, "tutto scorre"...

Diciamoci la verità: non sempre si può "cantare all'unisono". Del resto, se davvero lo facessimo, che specie di liberali (mai) saremmo?

Comunque sia, alle Elezioni Politiche 2018, gli amici di Rete Liberale "ci saranno" e lo faranno (per la verità già lo hanno fatto!) aderendo al progetto politico di “Noi Con L'Italia – UDC”. In particolare, saranno presenti nella corsa al Senato proprio con l'amica Nicoletta Di Giovanni, Responsabile del "Dipartimento Scuola" di Rete Liberale, candidata nella Circoscrizione Plurinominale "Lazio 1 Roma"...

Sviscerare un pensiero o un ragionamento per mera stima ed amicizia, epurato da qualsivoglia riferimento al contesto, non sarebbe da me. Non sarebbe una "cosa" alla "Totò": quindi non lo farò, nemmeno questa volta!

Il progetto della "quarta gamba" del centrodestra proprio non mi piace. Non riesco nemmeno a vederlo come un progetto vero e proprio, altrimenti, nel mio piccolo, lo avrei sostenuto. Ma sulla genuinità ed autenticità dell'impegno, sia di Nicoletta, che di Riccardo e Maurizio, parimenti non ho il ben che minimo dubbio.

A volte, per riuscire a fare certe battaglie, grandi o piccole che esse siano, bisogna passare per la "via stretta". Io ne soffrirei troppo, però: la "claustrofobia" mi prenderenne oltre ogni ragionevole "dubbio" e capacità di sopportazione.

Io e Nicoletta la vedremo (quasi) sempre diversamente in materia di diritti civili, di “stepchild adoption” e di eutanasia. Saremo distanti (quasi) "anni luce": io sarò sempre a favore, tanto per capirci. Ma nella battaglia sulle altre dimensioni liberali, dalla necessità di un mini-Stato, al garantismo illuminato, dal ripensamento e superamento, non soltanto delle mere logiche sottostanti, ma (anche) dello stesso, sterile - e sostanzialmente illiberale - sistema assistenzialistico proprio del sistema redistributivo e del "socialismo massificante", fino alla visione pro-mercato ampiamente intesa, la sì che "canteremo all'unisono", e senza avere nemmeno la necessità di ripassarci "lo spartito!"

E allora, in bocca al lupo, Nicoletta. Te lo dico di cuore. Al di la delle "sfumature", un liberale serio, in Parlamento, ci vorrebbe veramente. Senza contare che con te in Parlamento, un po Parlamentare, mi sentirei anch'io...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03