Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

UNA SCELTA DI

UNA SCELTA DI "DIRITTO UNIVERSALE"...

Il provvedimento oggetto di queste brevi riflessioni – a suo tempo “alla base” di una polemica davvero molto forte tra i vari soggetti coinvolti – aveva colpito 200 famiglie che, non avendo...

CONTE: FIDUCIA

CONTE: FIDUCIA "A SCATOLA CHIUSA!"

In tutta onestà, il discorso programmatico del Presidente Conte (propedeutico al dibattito, prima, ed al voto di fiducia, poi) al Senato – e alludo sia a quello iniziale, che alla successiva...

LA PATRIA DI CHI LA AMA...

LA PATRIA DI CHI LA AMA...

Anche nel suo odierno "messaggio social" in merito al nuovo esecutivo, Berlusconi continua a dimostrare di avere le idee e le visioni migliori che, peraltro, esprime sempre con grande puntualità ed...

GIUBILARE

GIUBILARE "A SCATOLA CHIUSA" NON E' MAI BUONA COSA...

Gli ultimi due, tre mesi hanno messo in evidenza che la società è cambiata parecchio e, con essa, anche la politica. Fino a qualche anno fa, l’onore, la parola data, gli impegni assunti, erano una...

Politica Nazionale

UN'IPOTESI DI SEMIPRESIDENZIALISMO...

Il Quirinale(di Mirko Vacca) - Da oltre vent’anni a questa parte, varie forze politiche si perdono in chiacchiere su un tema importante e cardine come quello delle Riforme Costituzionali: legge elettorale, Titolo V, Federalismo, ecc.

La nostra Carta Costituzionale, come tutti sappiamo, è nata come patto, come compromesso tra quelle forze politiche che si erano opposte al regime fascista, e che quindi intendevano concedere un pacchetto di diritti di libertà sociali e (...)

Continua...

SUL "COLLE" METTETECI MARTINO...

RightBLU Martino-PresidenteE così ci siamo per davvero. Giorgio Napolitano, nel messaggio di fine anno alla Nazione, ha confermato le indiscrezioni e a breve si dimetterà dall'incarico di Presidente della Repubblica. Sinceramente Napolitano non mi è mai piaciuto come "Capo dello Stato". Ho apprezzato quando ha accettato un secondo mandato per far fronte all'incapacità dell'attuale legislatura di esprimere un nuovo Presidente ma, al di là di quel gesto, il “mio cuore” non l'ha mai rapito, anzi... Per la verità non ricordo nessun Presidente che mi abbia davvero impressionato sino ad oggi. Forse Cossiga (...)

Continua...

LE RIFORME OCCORRONO ANCHE PER "LE PARTITE IVA"!

745857b80f 4617298 medSempre citato. Sempre oggetto delle più varie dichiarazioni di sostegno, eppure permanentemente in una posizione di sostanziale e gravoso “stallo”.

Nell'economia del nostro Paese, il cosiddetto “Popolo delle Partite IVA” rappresenta una risorsa fondamentale, una risorsa a cui si dovrebbero dedicare adeguate normative, anche incentivanti, nel caso, e invece succede esattamente l'opposto. Basta porsi giusto alcuni quesiti per averne chiara contezza dimensionale e sostanziale.

Continua...

"L'OPERA DI ROMA". ONORE AL MERITO!

Roma. Teatro dell.OperaSo bene che in tanti si produrranno nelle solite “litanie” e nella riproposizione dello sterile e conclamato “socialismo di maniera”, anche mascherandolo da "destra" all'occorrenza.

Riesco perfettamente ad immaginare anche la sequela di frasi ad effetto e l'indignazione "d'occasione": mi “trillano” addirittura già le orecchie!

Ciò non di meno, al di là della sterile demagogia (...)

Continua...

RENZI E LA IATTURA DEL T.F.R. IN BUSTA PAGA.

Matteo Renzi TfrDal 1 gennaio 2015 il governo vorrebbe dare il via libera all’anticipo del T.F.R. in busta paga.

Secondo il premier, «per uno che guadagna 1300 euro», la consistenza aggiuntiva sulla busta paga sarebbe di circa «un altro centinaio di euro al mese» (anche se, per esempio, ragionando su un reddito annuo di 24.000 sarebbe più corretto parlare di un incremento di soli 70,00 euro mensili). L’idea - parecchio astrusa e fuorviante, per la verità! - sarebbe quella di rilanciare i consumi arrivando (...)

Continua...

QUANDO L'ARTICOLO 18 DIVENTA DEMAGOGIA...

lavoro-caniLa discussione sull'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori ha riacceso gli animi, riaperto i confronti, reso ancora più "ardenti" gli scontri e fatto consumare i soliti luoghi comuni.

E' vero che in una fase di crisi come quella attuale, discutere dell'articolo 18 potrebbe sembrare "il non problema". Anzi, probabilmente lo è per certi versi, perchè se tante azienda hanno chiuso i battenti e continuano ancora a farlo, se tanti disoccupati ci sono in giro e sembrano destinati ad (...)

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03