Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

SCENA DEL CRIMINE E SOPRALLUOGO TECNICO. APPUNTI...

SCENA DEL CRIMINE E SOPRALLUOGO TECNICO. APPUNTI...

La scena del crimine è il luogo in cui è avvenuto un crimine ovvero nel quale possano essere, comunque, reperite le prove del delitto. Il sopralluogo tecnico è quel complesso di attività,...

NEUROSCIENZE E DIRITTO PENALE. UNA BREVE RIFLESSIONE...

NEUROSCIENZE E DIRITTO PENALE. UNA BREVE RIFLESSIONE...

Nell'esaminare il delicato rapporto intercorrente tra diritto penale e neuroscienze è fondamentale porsi – e rispondere ad – alcuni quesiti di “natura preliminare”. Cosa c'è di umano nella mente?...

"MATTEO 1", "MATTEO 2" ED IL "RE SOLE"...

L’incarico di formare il nuovo esecutivo conferito qualche giorno fa dal Presidente Mattarella al Prof. Mario Draghi ha, di fatto, rimescolato tutte le “carte in tavola”. L’autorevolezza del...

GRAZIE DI TUTTO, DIEGO...

GRAZIE DI TUTTO, DIEGO...

Diego Armando Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi, non c'è più... Non è stata la prima volta, purtroppo, in cui ho avuto modo di leggere e di sentire che Maradona non sarebbe stato...

Politica Nazionale

"PECORE" E "PECORONI"...

bambini-e-mascherineDiciamoci la verità: la battaglia culturale è stata persa ed anche il senso civico, oramai, non esiste proprio più...

In giro, insomma, anche nei luoghi “chiusi”, anche nei bar, nei negozi di tabaccheria, nella salumeria sotto casa, laddove, cioè, sarebbe esplicitamente obbligatorio indossarla e dove gli stessi esercenti dovrebbero garantire l’osservazione delle specifiche prescrizioni, la mascherina la indossano (...)

Continua...

SINTESI DA "MEZZE CALZETTE"!

UrsulaIeri, per l’Europa, e per tutti i Paesi che ne fanno parte, è stata una giornata “idealmente importante”.

Per la prima volta nella storia dell’Unione, invero, si è ipotizzata un’applicazione “massiccia” e significativa del principio di solidarietà.

Per ora, trattasi soltanto un’ipotesi, ovviamente, perché la decisione definitiva sui Recovery Fund è ancora al di là da venire.

Comunque sia, giusto due notazioni (...)

Continua...

LA "RESISTENZA"... DEI "BARBARI"...

renzi-conte-bonafede-900x600Ho ascoltato tutti gli interventi, nessuno escluso - quindi, sia quelli a sostegno, che quelli contrari - relativi alle due mozioni di sfiducia discusse e votate oggi, al Senato, nei confronti del guardasigilli Bonafede.

Le ragioni del no, le ragioni che hanno spinto la maggioranza di governo a votare no a quelle mozioni, in tutta sincerità, non le ho proprio capite, anzi, le ho trovate addirittura inaccettabili.

L'unico che mi ha "appena, appena" (...)

Continua...

PROTEGGIAMOCI A VICENDA...

mascherina2A differenza di altre mascherine, quella chirurgica – la più economica, insomma – protegge fondamentalmente gli altri e poco chi la indossa.

Se la indossassimo tutti, però, ci proteggeremmo a vicenda (ci proteggeremmo gli uni con gli altri): mi sembrerebbe un più che accettabile compromesso con la voglia (e con l’esigenza) di libertà responsabilmente vissuta...

Meglio coprirsi bocca e naso con la mascherina - impegnandosi a tenere (ed a mantenere) la distanza sociale - o continuare a subire una più (...)

Continua...

E METTIAMOCELA 'STA MASCHERINA!

mascherina1Col virus dovremo convivere ancora a lungo. Basterebbe pochissimo per farlo in qualità e sicurezza, mantenendo la distanza sociale ed indossando le mascherine, evitando il collasso del Paese. E invece...

Invece, piccoli raggruppamenti; gente che se ne frega di indossare la mascherina; persone che dimostrano tutta la loro pochezza umana ed anche intellettuale.

È gravissimo che uno Stato, che un Esecutivo arrivi a limitare i diritti costituzionalmente (...)

Continua...

LA TUTELA DELLA FRAGILITA' UMANA...

foto per_bozzaPochi giorni fa, la corte d'Assiste di Milano, così come richiesto dalla Procura, ha assolto Marco Cappato dall'accusa di aiuto al suicidio del dj Fabo "perché il fatto non sussiste".

Decisiva è stata la sentenza della Corte Costituzionale dello scorso settembre.

Chiamata a pronunciarsi sulla specifica questione di legittimità costituzionale sollevata nel corso del giudizio di merito in essere innanzi alla predetta Corte di Assise, il Giudice Costituzionale, in costanza dell'ennesima carenza dell'Italico Legislatore, ha pronunciato una sentenza, nello stesso tempo, storica e “coraggiosa”.

Fa d'uopo precisare, e fin da subito, che la decisione in parola non interviene in materia di eutanasia ma sulla diversa fattispecie del suicidio assistito.

Ed invero, mentre nel suicidio assistito, il farmaco necessario a procurare l'evento morte viene assunto direttamente ed autonomamente dal malato, nel caso dell’eutanasia il medico (...)

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03