Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

TROPPA

TROPPA "RICHIESTA DI STATO"!

L’ultima settimana è stata caratterizzata da molteplici occasioni di “scontro” (ma, anche, di pregnanti riflessioni) sui rapporti tra la politica e la storia; tra la nostra società e tutto quello...

E' STATO UN ERRORE ENORME AVER RINNEGATO FINI ED AN...

E' STATO UN ERRORE ENORME AVER RINNEGATO FINI ED AN...

I fatti degli ultimi giorni hanno dimostrato quanto sia stato grave, da parte dell'attuale destra, l'aver rinnegato, sia il "lavoro" svolto negli anni da Gianfranco Fini (col M.S.I., prima, e con...

PIU' CHE CONTRASTARLO, IL CENTRODESTRA BISOGNEREBBE MIGLIORARLO...

PIU' CHE CONTRASTARLO, IL CENTRODESTRA BISOGNEREBBE MIGLIORARLO...

Gli accadimenti degli ultimi giorni, con tutte le contrapposizioni politiche che ne sono derivate, hanno dimostrato quanto sia necessaria una pregnante rivisitazione critica dei rapporti tra le...

UN SOGNO ANCORA POSSIBILE

UN SOGNO ANCORA POSSIBILE

(di Fausto Longo) - Qualcuno ci aveva regalato una Destra di Governo. Una destra conservatrice e futurista, progressista e sociale, pluralista ed europea. Qualcuno ci aveva regalato la...

Politica Nazionale

"I FALLIMENTI DI MERCATO". INTRODUZIONE, BREVE...

mercatoPer il 1° Teorema fondamentale dell'Economia del benessere, un'allocazione Pareto efficiente delle risorse è possibile a condizione che tutti i produttori ed i consumatori agiscano in regime di concorrenza perfetta (e, quindi, che nessuno di loro abbia “potere di mercato”) e che esista un mercato per tutti i beni.

Per il Teorema in parola, insomma, un mercato in regime di concorrenza perfetta (...)

Continua...

"PECORE" E "PECORONI"...

bambini-e-mascherineDiciamoci la verità: la battaglia culturale è stata persa ed anche il senso civico, oramai, non esiste proprio più...

In giro, insomma, anche nei luoghi “chiusi”, anche nei bar, nei negozi di tabaccheria, nella salumeria sotto casa, laddove, cioè, sarebbe esplicitamente obbligatorio indossarla e dove gli stessi esercenti dovrebbero garantire l’osservazione delle specifiche prescrizioni, la mascherina la indossano (...)

Continua...

SINTESI DA "MEZZE CALZETTE"!

UrsulaIeri, per l’Europa, e per tutti i Paesi che ne fanno parte, è stata una giornata “idealmente importante”.

Per la prima volta nella storia dell’Unione, invero, si è ipotizzata un’applicazione “massiccia” e significativa del principio di solidarietà.

Per ora, trattasi soltanto un’ipotesi, ovviamente, perché la decisione definitiva sui Recovery Fund è ancora al di là da venire.

Comunque sia, giusto due notazioni (...)

Continua...

LA "RESISTENZA"... DEI "BARBARI"...

renzi-conte-bonafede-900x600Ho ascoltato tutti gli interventi, nessuno escluso - quindi, sia quelli a sostegno, che quelli contrari - relativi alle due mozioni di sfiducia discusse e votate oggi, al Senato, nei confronti del guardasigilli Bonafede.

Le ragioni del no, le ragioni che hanno spinto la maggioranza di governo a votare no a quelle mozioni, in tutta sincerità, non le ho proprio capite, anzi, le ho trovate addirittura inaccettabili.

L'unico che mi ha "appena, appena" (...)

Continua...

PROTEGGIAMOCI A VICENDA...

mascherina2A differenza di altre mascherine, quella chirurgica – la più economica, insomma – protegge fondamentalmente gli altri e poco chi la indossa.

Se la indossassimo tutti, però, ci proteggeremmo a vicenda (ci proteggeremmo gli uni con gli altri): mi sembrerebbe un più che accettabile compromesso con la voglia (e con l’esigenza) di libertà responsabilmente vissuta...

Meglio coprirsi bocca e naso con la mascherina - impegnandosi a tenere (ed a mantenere) la distanza sociale - o continuare a subire una più (...)

Continua...

E METTIAMOCELA 'STA MASCHERINA!

mascherina1Col virus dovremo convivere ancora a lungo. Basterebbe pochissimo per farlo in qualità e sicurezza, mantenendo la distanza sociale ed indossando le mascherine, evitando il collasso del Paese. E invece...

Invece, piccoli raggruppamenti; gente che se ne frega di indossare la mascherina; persone che dimostrano tutta la loro pochezza umana ed anche intellettuale.

È gravissimo che uno Stato, che un Esecutivo arrivi a limitare i diritti costituzionalmente (...)

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03