Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

bambini scuolaOggi, in Campania, su oltre 9.000 tamponi, si sono registrati ben oltre 750 contagiati da Covid-19.

Che, con la riapertura delle scuole, la movida sfrenata del periodo estivo ed i rientri dall’estero, i dati potessero peggiorare, era cosa prevedibile.

Forse, non solo bisognerebbe evitare gli assembramenti di piazza – sia serali che notturni – ma sarebbe opportuno chiudere anche le scuole, almeno per una trentina di giorni.

Trovo allucinante far vivere certe angosce, e certi pericoli, agli studenti, alle loro famiglie, al corpo docente ed al personale di supporto.

Le attività commerciali non possono essere chiuse: un nuovo lockdown sarebbe insostenibile, ma studiare da casa, con la formazione online, si può!

Fondamentale, per contenere il contagio, sarà il controllo del territorio anche nelle zone maggiormente interessate dal disinteresse degli stranieri, perché quello che accade – sistematicamente, purtroppo – in zone come Porta Nolana, Piazza Garibaldi, Via Firenze e zone limitrofe, non solo è idegno, ma anche inaccettabile...