Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

Oggi, in Campania, su oltre 9.000 tamponi, si sono registrati ben oltre 750 contagiati da Covid-19. Che, con la riapertura delle scuole, la movida sfrenata del periodo estivo ed i rientri...

"SCERIFFO", SI, MA CON TUTTI!

NAPOLI... Una “ideale, laica preghiera” al “Governatore” Vincenzo de Luca... Immagino che a breve ritornerà a fare “lo sceriffo”. Che lo faccia, ex se ovvero intimando la relativa azione a chi di...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

Elezioni Regionali in Campania... Non sarà facile la prossima tornata elettorale... De Luca è un personaggio particolare che, al di là dei modi, ha dato - comunque - una buonissima prova di se,...

"MASSIMO, CARMINE, IN BOCCA AL LUPO!"

Elezioni Amministrative del 10 giugno 2018... In alcuni Comuni manca poco meno di una settimana al voto. In tale ottica, per quanto possa contare, faccio il mio personale “in bocca a lupo” a...

IMBELLI, DISTRATTI E RASSEGNATI...

bigCAMPANIA – De Luca, tramite i suoi Avvocati, sulla scorta dell'esito favorevole frattanto acquisito dal Sindaco De Magistris su analoga vicenda, ha depositato il ricorso ex art. 700 - quindi d'urgenza - contro il provvedimento di sospensione ex lege Severino.

Quasi sicuramente sarà oggetto d'accoglimento. Sullo specifico punto la Severino è chiaramente incostituzionale (ancorare la decadenza ad una sentenza di condanna di primo grado offende l'impianto complessivo della nostra Carta Fondamentale).

Ciò non toglie che la politica e lo stesso popolo che si è recato alle urne per votarlo, avrebbero dovuto agire diversamente. La confusione "sulla Severino" e lo stesso disinteresse di tanta gente che non ha nemmeno sentito il bisogno di approfondire l'impianto programmatico di specie, ci hanno regalato una delle pagine più tristi della storia Repubblicana, satura di contraddizioni, arroganze varie e tanta, tantissima superficialità.

L'ordinamento giuridico - che, grazie agli operatori pratici, riesce sempre a risolvere le contraddizioni interne a se stesso - è una cosa; le scelte di "campo" solo altro.

Per i prossimi 5 anni avremo un governo regionale che asseconderà egoismi e visioni programmatiche al ribasso e che non li risolverà certi problemi ma soltanto li rinvierà, frattanto sperando denaro pubblico in alternative ipotesi gestionali.

Comunque sia, ognuno ha quel che semina. Un centrodestra locale incapace, una sinistra assurda ed un popolo sempre più rassegnato al nulla, hanno consumato un "grande capolavoro anti-politico". Forse, soprattutto da stè parti, davvero ci vorrebbe un nuovo "Masaniello" e sempre "a condizione" che ci sia la sincera e audace voglia democratica di battersi, davvero...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03