Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

Oggi, in Campania, su oltre 9.000 tamponi, si sono registrati ben oltre 750 contagiati da Covid-19. Che, con la riapertura delle scuole, la movida sfrenata del periodo estivo ed i rientri...

"SCERIFFO", SI, MA CON TUTTI!

NAPOLI... Una “ideale, laica preghiera” al “Governatore” Vincenzo de Luca... Immagino che a breve ritornerà a fare “lo sceriffo”. Che lo faccia, ex se ovvero intimando la relativa azione a chi di...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

Elezioni Regionali in Campania... Non sarà facile la prossima tornata elettorale... De Luca è un personaggio particolare che, al di là dei modi, ha dato - comunque - una buonissima prova di se,...

"MASSIMO, CARMINE, IN BOCCA AL LUPO!"

Elezioni Amministrative del 10 giugno 2018... In alcuni Comuni manca poco meno di una settimana al voto. In tale ottica, per quanto possa contare, faccio il mio personale “in bocca a lupo” a...

Politica Locale

GLI EDUCANDATI E IL SOGNO REALIZZABILE...

1601198 624941380913372 1708729070 nDalla seconda metà del Seicento, il complesso degli Educandati ha accompagnato la storia di Napoli suscitando l´interesse anche delle varie dinastie che si sono succedute nel corso del tempo.

Lì vi si educavano soprattutto fanciulle nobili e di classi elevate, ma anche appartenenti a famiglie i cui membri avessero reso "notevoli servigi allo Stato". Venivano perfino concessi posti semi-gratuiti. Ai tempi di Francesco I, intorno al 1830, le allieve dell'ultima classe avevano come materie: lo studio (...)

Continua...

PIAZZA GARIBALDI, TRA INSICUREZZA E GIGOLO'...

prostituteNAPOLI. A Napoli le condizioni di sicurezza, soprattutto in alcune zone, sono di oggettiva e “drammatica” rilevanza. E' il caso, ad esempio, della zona a ridosso del Centro Direzionale, nella specie del circondario compreso tra Porta Nolana, Piazza Principe Umberto, Via Firenze ed il Corso Novara; una zona che risulta sempre più vissuta da extracomunitari che si spingono fino al punto (...)

Continua...

VIA VERGINI: TRA OCCUPAZIONI E SOSTE SELVAGGE...

viaverginitraoccupazioneNAPOLI. Il borgo dei Vergini, detto anche borgo barocco per lo stile preponderante nelle sue architetture, è la prima zona che si incontra prima di giungere nella Sanità vera e propria (per chi proviene da via Foria).

Si tratta di un'animatissima parte della città costituita dalla via dei Vergini, sede di un florido mercato all'aperto.  I Vergini rappresentano il primo tratto del lungo vallone che scorre tra le alture della Stella, dei Miracoli, di Capodimonte e di Materdei.

Continua...

PIAZZA OTTOCALLI, TRA DEGRADO E ABBANDONO...

NAPOLI. Squarciatstatua Enrico Caruso in piazza Ottocallia dai pilastri della tangenziale, così alti che sembrano piovere dal cielo, e “intontita” da un inquinamento acustico che le statistiche confermano di anno in anno tra i primi della nostra città, Piazza Ottocalli appartiene ad una delle zone più popolose di Napoli, quella del quartiere di San Carlo Arena.

Un quartiere secondo molti normale, non paragonabile ad una Posillipo ma nemmeno, agli occhi dei più, ad una Secondigliano, eppure profondamente invivibile.

Continua...

DA VIA DUOMO AL VOMERO: LA CRISI DEL TERZIARIO...

Napoli. Quartiere Vomero...NAPOLI. Il quartiere Vomero può essere assunto come l'emblema pregnante dell'attuale crisi economica e valoriale della nostra terra.

E' sempre stato considerato un elemento qualificante della nostra economia cittadina, almeno di quella maggiormente strutturata, eppure la crisi ed il modus operandi “del vivere alla giornata”, proprio di chi ci governa e, forse, anche di una cospicua parte della nostra stessa dimensione di Popolo, ne ha fatto sistematico scempio.

Continua...

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

bambini scuolaOggi, in Campania, su oltre 9.000 tamponi, si sono registrati ben oltre 750 contagiati da Covid-19.

Che, con la riapertura delle scuole, la movida sfrenata del periodo estivo ed i rientri dall’estero, i dati potessero peggiorare, era cosa prevedibile.

Forse, non solo bisognerebbe evitare gli assembramenti di piazza – sia serali che notturni – ma sarebbe opportuno chiudere anche (...)

Continua...

"SCERIFFO", SI, MA CON TUTTI!

porta nolana_napoliNAPOLI... Una “ideale, laica preghiera” al “Governatore” Vincenzo de Luca...

Immagino che a breve ritornerà a fare “lo sceriffo”.

Che lo faccia, ex se ovvero intimando la relativa azione a chi di dovere, anche con riferimento all’assurda ed indegna condizione in cui versano le zone di Porta Nolana, di Via Firenze (...)

Continua...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

CarfagnaElezioni Regionali in Campania... Non sarà facile la prossima tornata elettorale...

De Luca è un personaggio particolare che, al di là dei modi, ha dato - comunque - una buonissima prova di se, soprattutto nella fase del lockdown.

Saranno fondamentali i temi (quello della sanità al primo punto dell'O.d.G.; a seguire - subito dopo - quello relativo allo sviluppo delle filiere, delle attività produttive e della formazione: il lavoro (...)

Continua...

LA LEGALITA' NON SI PRIVATIZZA!

1d380e063d5b552f87193fdb2cb06008 XLQUARTO (NA) - Quanto sta emergendo rispetto ai "fatti di Quarto e del M5S dimostra che, per moralizzare la politica, prevenire certe infiltrazioni ed essere sicuri dell'onestà di un candidato, non basta - e non possono bastare - l'acquisizione di un certificato penale o "dei carichi pendenti".

Le barriere vanno definite in modo più efficace ed efficiente. Da certi punti di vista, questa è "terra bellissima ma maligna assai" ed il fenomeno riguarda l'intera penisola: mafia e camorra sono ovunque...

Continua...

DE LUCA DEVE DIMETTERSI!

De-Luca-RenziPer 20 anni e più, la sinistra ha fatto sfoggio di ogni azione mediatica e di tutti i possibili mezzi di comunicazione ed informazione per diffondere - e cavalcare - il seme del "giustizialismo oltranzista", dei "processi sommari" e del "qualunquismo giudicatorio e giudicante".

Un continuo clima di sospetto, ricco di illazioni, mezze verità, strumentalizzazioni di ogni sorta: "tutto andava bene" purché si "distruggesse" l'antagonista politico "di turno".

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03