Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

Oggi, in Campania, su oltre 9.000 tamponi, si sono registrati ben oltre 750 contagiati da Covid-19. Che, con la riapertura delle scuole, la movida sfrenata del periodo estivo ed i rientri...

"SCERIFFO", SI, MA CON TUTTI!

NAPOLI... Una “ideale, laica preghiera” al “Governatore” Vincenzo de Luca... Immagino che a breve ritornerà a fare “lo sceriffo”. Che lo faccia, ex se ovvero intimando la relativa azione a chi di...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

Elezioni Regionali in Campania... Non sarà facile la prossima tornata elettorale... De Luca è un personaggio particolare che, al di là dei modi, ha dato - comunque - una buonissima prova di se,...

"MASSIMO, CARMINE, IN BOCCA AL LUPO!"

Elezioni Amministrative del 10 giugno 2018... In alcuni Comuni manca poco meno di una settimana al voto. In tale ottica, per quanto possa contare, faccio il mio personale “in bocca a lupo” a...

Politica Locale

PRIMI RISCONTRI SUL TERRITORIO, ANCHE SE...

Primi riscontri sul territorio, anche se...NAPOLI. E' dallo scorso mese di dicembre che, con vari articoli e con specifiche iniziative territoriali, abbiamo più volte denunciato l'assurda problematica della prostituzione nelle zone circostanti Piazza Garibaldi, rimarcando che lo stesso riguardava prevalentemente ragazze e ragazzi stranieri dediti a vendersi anche per 5,00 euro a prestazione. Ebbene, recentemente la Polizia Municipale di Napoli – evidentemente "richiesta" dalle Istituzioni locali anche sulla scorta della sistematica “pressione” delle varie iniziative di denuncia, (...)

Continua...

DE MAGISTRIS, IUS SOLI E NOZZE GAY...

De Magistris, ius soli e nozze gay...NAPOLI. Il Sindaco De Magistris continua con gli effetti show...

Dopo l'istituzione del registro delle unioni civili, del testamento biologico, della cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati nati nel nostro territorio, ora, il Sindaco, apre anche alla trascrizione nel registro dello stato civile dei matrimoni gay contratti all'estero.

Una scelta pessima, sinceramente. Ma procediamo con ordine, almeno su due questioni...

Continua...

NAPOLI E LE STRISCE BLU...

Napoli e le strisce blu...NAPOLI. Doppia tariffa e doppio pagamento! Pagare il grattino e pagare anche il parcheggiatore abusivo.

Questa è la situazione che sempre più spesso gli automobilisti napoletani si ritrovano a dover affrontare, soprattutto nelle ore serali, quelle della movida. Un fenomeno che va in scena in tutta la città, anche di giorno, nelle zone degli ospedali, dal Lungomare a via Costantinopoli, dal Vomero a Chiaia.

Continua...

E CHIUDE ANCHE "LOFFREDO"...

loffredo-libreriaNAPOLI. Era un punto di riferimento importante, ma oramai “è andata”!

La storica Libreria Loffredo ha chiuso i battenti ed è oramai gestita da un Curatore Fallimentare.

In un colpo solo, spazzata via una storia di 150 anni di cultura e gettati nell’angoscia (...)

Continua...

SEMPRE LE STESSE BUCHE...

sempre le_stesse_bucheLa "periferia" di Napoli, chiamiamola così, risulta di fatto totalmente abbandonata a sè stessa.

Il manto stradale di Piazza Carlo III, come quello di Calata Capodichino, della Rotonda di Capodichino, del Corso di Secondigliano, ma anche di Via Miano fino a Santa Teresa degli Scalzi, per non parlare di quello di Via Marina, a distanza di un anni risulta sempre pieno di buche e voragini che, specialmente con la pioggia, ed anche in questi giorni, purtroppo, si trasformano in un pericolo sistematico per le persone, soprattutto quando sono alla guida (...)

Continua...

IL "LEONARDO BIANCHI"...

Leonardo BianchiNAPOLI. Quella dell'ex Ospedale Psichiatrico Leonardo Bianchi di Napoli è una struttura immensa, attualmente ricondotta ad un parziale utilizzo - nella specie alla presenza di alcuni uffici preposti alle pratiche di invalidità civile - e sulla quale bisognerebbe porre in essere una profonda riflessione attesa la sua oggettiva “capacità vocazionale” quale strumento di effettivo sostegno per varie attività a trazione pubblica e privata.

In effetti il Leonardo Bianchi, ad esempio, si presterebbe benissimo ad ospitare gli Uffici Regionali variamente dislocati nel Centro (...)

Continua...

QUEL SINDACO "ARANCIONE" E LA TERRA DEI POETI...

il sindaco arancione e la terra dei poetiNAPOLI. Terra di poeti e di attori "sopraffini"; di "principi del foro" e di uomini di cultura; di artigiani e musicisti noti in tutto il mondo. La terra di Caruso, Accardo, Muti e Campanella, ma anche di De Crescenzo e Sergio Fiorentino, di Eduardo De Filippo e di Totò! Una terra di inestimabili virtù.

Eppure la sua coeva esistenza, proprio come quella della sua gente, è pregna di tangibile, imperitura e devastante depressione. E' praticamente da sempre che Napoli, in particolare, ma l'intero meridione (...)

Continua...

LE "MONTAGNE RUSSE" DI VIA MARINA...

LemontagnerussediviamarinaNAPOLI. Transitare per Via Marina, nella specie nel tratto di strada che dall'incrocio con Piazza del Carmine prosegue in direzione San Giovanni a Teduccio (e viceversa, ovviamente!), è praticamente una vera e propria "avventura": buche, avvallamenti e rappezzi dappertutto!
In alcuni tratti, poi, gli avvallamenti sono così significativi da trasmettere la negletta sensazione di essersi imbattuti in una sorta di "versione light" delle famigerate "montagne russe", nella variante per city-car e motorini, però...

Continua...

ALTRE CHIUSURE "FORZATE"...

10171119 626564537417723 33760370 nNAPOLI. Dall'inizio dell'anno 2014 sono ben 4 le realtà storiche del mercato partenopeo che hanno dovuto chiudere “i battenti”.
In triste frequenza, si è trattato del Teatro Arcobaleno, della Catena Caniglia, di Bonanno e, proprio in questi giorni, di De Vito, a via Toledo, un'altra bottega storica della nostra città.
Realtà produttive, insomma, che non sono state immuni dalla crisi sempre più profonda e assurda di un Paese messo sempre più in ginocchio da (...)

Continua...

UNA STORIA ANCORA POSSIBILE...

1003579 625742040833306 1953562253 nNAPOLI. Il rione Sanità fu edificato alla fine del XVI secolo in un vallone utilizzato sin dall'epoca greco-romana come luogo di sepoltura. In questo rione sono sorti ipogei ellenistici e catacombe paleocristiane, come quelle di San Gennaro e San Gaudioso, stringendo una forte relazione tra uomo e morte che si è protratta nei secoli, dimostrata dal cimitero delle Fontanelle, adoperato per ospitare le vittime della grande peste del 1656. 

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03