Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

Oggi, in Campania, su oltre 9.000 tamponi, si sono registrati ben oltre 750 contagiati da Covid-19. Che, con la riapertura delle scuole, la movida sfrenata del periodo estivo ed i rientri...

"SCERIFFO", SI, MA CON TUTTI!

NAPOLI... Una “ideale, laica preghiera” al “Governatore” Vincenzo de Luca... Immagino che a breve ritornerà a fare “lo sceriffo”. Che lo faccia, ex se ovvero intimando la relativa azione a chi di...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

Elezioni Regionali in Campania... Non sarà facile la prossima tornata elettorale... De Luca è un personaggio particolare che, al di là dei modi, ha dato - comunque - una buonissima prova di se,...

"MASSIMO, CARMINE, IN BOCCA AL LUPO!"

Elezioni Amministrative del 10 giugno 2018... In alcuni Comuni manca poco meno di una settimana al voto. In tale ottica, per quanto possa contare, faccio il mio personale “in bocca a lupo” a...

Politica Locale

SALVATORE NON CE L'HA FATTA!

Il giovane Salvatore Giordano...Il giovane Salvatore Giordano, purtroppo, non ce l'ha fatta!

Sabato scorso era stato travoleto da calcinacci caduti dalla Galleria Umberto I di Napoli.

14 anni appena. Una vita ancora tutta da vivere. Una scoparsa triste, drammatica e che fa rabbia.

Volevo scrivere "succede che si muore anche così. Succede che si muore anche per caso", ma non sarebbe stato giusto: questa triste e drammatica scomparsa, come ho scritto qualche giorno fa, era evitabile.

Ora sarà pantomina e parodia, anche se "grideremo no!" Solo il rispetto della Legge potrà almeno fare giustizia perchè chi ha sbagliato, chi è colpevole, questa morte, dovrà "pagarla".

Nel frattempo è lutto!

Continua...

L'ENNESIMA TRAGEDIA DI "SISTEMA"!

Napoli. Via Toledo.NAPOLI. Assurdo. Triste. Avvilente. Ma succede anche questo. Un ragazzino della provincia di Napoli, Salvatore Giordano, di 14 anni, sabato scorso, di pomeriggio, durante una passeggiata a Napoli con gli amici di scuola, è stato travolto da calcinacci caduti dalla Galleria Umberto I e combatte da giorni tra la vita e la morte.

Col passare dei giorni, i dati diffusi appalesano sempre più che si è trattato di una tragedia annunciata.

Come riportato dai mezzi di informazione, «un (...)

Continua...

"DISARMONIA PARTENOPEA"...

Disarmonia partenopea...NAPOLI. Con Delibera di Giunta n. 315 del 14 maggio 2014, l'Amministrazione Comunale di Napoli ha istituito “le domeniche ecologiche”. Le stesse sono previste nella prima e nella terza domenica del mese, per i mesi da aprile a settembre, nella fascia oraria 09.30 – 13.00.

Il “quadro si completa” con la previsione delle cosiddette “domeniche museali”, nella specie trattasi della possibilità di accesso gratuito ai Musei Statali nella prima domenica del mese.

“Disarmonia partenopea”, insomma, perchè (...)

Continua...

NAPOLI E LA FONTANA DEL "BELVEDERE"...

La Fontana del Belvedere...NAPOLI. Real Bosco di Capodimonte. Sul lato orientale della Reggia, nella zona parte detta del belvedere (ed invero, proprio da quel punto, è possibile fruire di un ampio scrocio panoramico della Città! - è sita una monumentale fontana della Capitale Campana: la fontana del Belvedere anche nota come la Fontana del Re...

Come si evince plasticamente dalla foto, il gruppo scultoreo che costituisce l'elemento principale della fontana, in marmo, raffigura figure femminili e delfini.

Originariamente era collocato al centro di una vasca situata presso il giardino della fruttiera, vicino al casamento della torre.

Nel 1885, Re Umberto I di Savoia ne decise il trasferimento con la conseguente collocazione del gruppo scultoreo al centro di una vasca larga 20 metri.

Ma la foto non evidenzia solo le fattezze della (...)

Continua...

QUELLA ROTONDA CHE NON SA DA FARE...

La Rotonda di Capodichino...NAPOLI. La “rotonda di Capodichino”.

Piazza Giuseppe di Vittorio, per la precisione.

Sono anni ormai che versa in condizioni sempre più pietose. “Sanpietrini” mancanti. Avvallamenti. Buche. Rappezzi di ogni tipo.

Ci sono voluti lustri perchè finisse lo scempio del piazzale antistante, per la precisione di quello sottostante alla sopraelevata illo tempore bloccata dal TAR.

Continua...

IL "MAPPATELLA BEACH"...

Napoli. Il "mappatella beach"...NAPOLI. Succede da anni e sistematicamente...

Il lungomare, il fantomatico “mappatella beach”, è invaso da rifiuti. Triste vedere sempre lo stesso scenario di degrado.

Ancora più triste vedere la “follia” di qualche genitore che non sottrae, né sé stesso, né i propri figli, alla sfida del “lancio dei dadi”, preferendo assumersi il rischio di prendersi qualche malattia anche grave pur di non sottrarsi al “richiamo” (...)

Continua...

VIGILI URBANI IN "AFFITTO"? MA ANCHE NO...

Vigili Urbani in affitto? Ma anche no...NAPOLI. Due anni fa il Consiglio Comunale di Napoli approvò la delibera sulle prestazioni a pagamento del corpo della Polizia municipale per i servizi da rendersi ai privati.

Una delibera mai applicata, per la verità, attesa la carenza di qualsivoglia regolamento attuativo.

Ciò non di meno, e prima di involgere ad una finale considerazione di sostanza, cerchiamo di approfondire.

Nella specie, la delibera in parola prevederebbe (...) 

Continua...

NAPOLI. IL REAL ALBERGO DEI POVERI...

Palazzo Fuga...NAPOLI. Il Real Albergo dei Poveri o Palazzo Fuga o, nell'uso popolare, Reclusorio o Serraglio, è il maggiore Palazzo monumentale di Napoli ed una delle più grandi costruzioni settecentesche d'Europa.

Nel 1749, nell'ambito del programma di rinnovamento edilizio del nuovo Re Carlo III di Borbone, Ferdinando Fuga fu chiamato a Napoli con l'incarico di progettare il gigantesco Albergo dei Poveri rivolto ad accogliere le masse di poveri del Regno.

Continua...

NAPOLI, I "PONTI ROSSI" E L'ACQUEDOTTO DELL'IMPERO!

Napoli, i "Ponti Rossi" e l'acquedotto dell'imperoNAPOLI. I “Ponti Rossi”. Una zona di Napoli abbandonata a sé stessa, sia dal punto di vista della corretta manutenzione delle strade che da quello propriamente relativo alla conservazione di quei segni della storia che pur vi sono presenti.

Le strade... Il tratto di strada che, proprio dai “Ponti Rossi”, prosegue, a sinistra, verso Via Ponti Rossi, e frontalmente, verso Via S. Maria ai Monti, è totalmente dissestato, pieno di buche, avvallamenti e rappezzi di ogni tipo. Un vero disastro, orribile a vedersi e pericolosissimo a transitarsi, soprattutto “sulle due ruote”!

Continua...

CHI RUBA, "A CASA!!!"

Chi ruba a casa.jpgNAPOLI. Ufficialmente dipendente comunale; nella sostanza assenteista.

Questa, infatti, la condizione effettiva di un dipendente comunale in servizio presso la III Municipalità di Napoli, precisamente presso gli uffici di Via SS. Giovanni e Paolo.

L'impiegato entrava in ufficio, timbrava il cartellino e poi, anzicchè rendere la prestazione lavorativa (...)

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03