Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

CAMPANIA. OLTRE ALLA MODIVA, CHIUDEREI ANCHE LE SCUOLE...

Oggi, in Campania, su oltre 9.000 tamponi, si sono registrati ben oltre 750 contagiati da Covid-19. Che, con la riapertura delle scuole, la movida sfrenata del periodo estivo ed i rientri...

"SCERIFFO", SI, MA CON TUTTI!

NAPOLI... Una “ideale, laica preghiera” al “Governatore” Vincenzo de Luca... Immagino che a breve ritornerà a fare “lo sceriffo”. Che lo faccia, ex se ovvero intimando la relativa azione a chi di...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA: L'AUDACE PROPOSTA DELLA CARFAGNA...

Elezioni Regionali in Campania... Non sarà facile la prossima tornata elettorale... De Luca è un personaggio particolare che, al di là dei modi, ha dato - comunque - una buonissima prova di se,...

"MASSIMO, CARMINE, IN BOCCA AL LUPO!"

Elezioni Amministrative del 10 giugno 2018... In alcuni Comuni manca poco meno di una settimana al voto. In tale ottica, per quanto possa contare, faccio il mio personale “in bocca a lupo” a...

Politica Locale

UNA QUESTIONE DI REGOLE!

mercato monnezza a Via Garibaldi continua senza sosta-2NAPOLI. La “guerra tra poveri” è ufficialmente scoppiata anche nella terra del Vesuvio.

Il “campo di battaglia” è quello di Piazza Giovanni Leone. La prima “tappa” è stata la rivolta dei residenti di domenica mattina.

I fronti sono due. Da un lato "l'emergenza rom", soprattutto nel circondario della quarta municipalità. Dall'altro il braccio di ferro tra commercianti ambulanti e Comune.

Purtroppo succede, e succede da troppo tempo.

Continua...

QUELLA MOVIDA DEL FINE SETTIMANA...

movida-napoli-2(di Luigi De Gregorio) NAPOLI - E' indicibile la situazione che si verifica ogni fine settimana nel tratto di strada pubblica che va dal Museo Nazionale a Piazza Dante passando per via Costantinopoli.

“Terra di nessuno!” Orde di ragazzi e di ragazze chiassosi ed arroganti.

Posteggiatori abusivi che, in ogni dove, “si appropriano” ed utilizzano gli spazi pubblici per gestire in totale autonomia, libertà e “a nero” (...)

Continua...

"TRATTAMENTO OBBLIGATORIO"? MA ANCHE NO!

10173818 845891272118002 7697832813286022931 nNAPOLI - “Dal giorno 3 novembre parte la refezione del Comune. Chi non è in regola con il pagamento non potrà portare il pasto da casa, né uscire in anticipo. Pertanto il bambino resterà digiuno fino alle 16″.

Sembra una “barzelletta”, invece, “l'avviso”/circolare è vera!

Lo scenario di contesto è quello della Scuola dell'Infanzia dell'Istituto Bracco di Soccavo, un quartiere periferico di Napoli. Una vicenda davvero sconcertante e che colpisce per due almeno due ordini di motivi.

Il primo... Assurdo che in un Paese dove, per scopi chiaramente e tristementi “clientelari”, si consumano reiterati e continuati sprechi di denaro Pubblico, si debba assistere all'indegna pantomina di una Scuola Pubblica incapace di fronteggiare “i casi più bisognosi”: vien proprio voglia di sapere dove si trovino in questi casi i “paladini dello (...)

Continua...

LA GALLERIA DELLA VERGOGNA!

10168000 10204566642959727 4972784355046615047 n(di Luigi De Gregorio) - NAPOLI. Galleria "Principe di Napoli". Proprio di fronte al Museo Nazionale.

Uno dei posti più belli di Napoli ridotto ad un cumulo di macerie: "discarica d'eccezione!"

Personalmente, lo definirei come una sorta di lager della democrazia: il perpetuo dormitorio di tanti sventurati, di tutte quelle persone senza fissa dimora che hanno fatto di quel posto, sempre più indecente e angusto, un rifugio, la loro “casa d'occasione”.

Tutto è finito! Il buio pesto dato dall'indifferenza di cittadini e istituzioni, ha ormai avvolto tutto, anche quel sentimento di rinascita che si identificava (...)

Continua...

QUANDO IL COMUNE E' MOROSO...

193210579-ac5ce195-e7df-43eb-a3de-82e806dbf844NAPOLI. Tempi duri per chi ba bisogno di energia, e la regola vale proprio per tutti a quanto pare!

In effetti, quando non si paga la bolletta della luce, è normale che l'Azienda fornitrice, dopo un certo periodo di tempo, provveda a staccare la corrente. In ogni caso fa comunque un certo effetto quando il cliente moroso è un Comune.

La vicenda si colora d'azzurro ovviamente, perchè il soggetto in questione è il Comune di Napoli (...)

Continua...

ORA CHE IL "SINDACO DI STRADA" FACCIA I FATTI!

sindaco-de-magistrisNAPOLI – Ieri il TAR Campania, dopo diversi giorni di “meditazione”, ha reintegrato de Magistris nella funzione di Sindaco di Napoli così caducando il provvedimento di sospensione dalla funzione antecedentemente emesso dal Prefetto in ottemperanza di una specifica previsione della “Legge Severino”. Il provvedimento ha altresì definito il contestuale invio degli atti di specie all'autorità di competenza per non manifesta infondatezza della questione di legittimità costituzionale sollevata con riferimento alla (...)

Continua...

I RESPONSABILI VANNO RIMOSSI!

La-sede-del-Comune-di-Napoli-ImcNAPOLI. Scarsa attenzione e mancanza di professionalità! Questa l'assurda sintesi degli “ennesimi momenti” di ordinaria follia.

L'antefatto è duplice. Da un lato centinaia di cartelle esattoriali recapitate proprio in questi giorni a tantissimi cittadini napoletani. Dall'altro, una pletora di errori in esse consumati, dalle cifre alle doppie notifiche di pagamento della Tari per lo stesso nucleo familiare.

Intanto ai numeri di telefono teoricamente "dedicati" allo scopo non risponde mai nessuno e la (...)

Continua...

UN DEGRADO "JAZZ"...

Napoli. Conservatorio di Musica San Pietro a Majella. La sala ScarlattiNAPOLI. Il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli è sempre stato - almeno in passato! - fucina di grandi musicisti e di grandi esecutori. Anche la sala da concerto interna, la storica sala Scarlatti, ha avuto una valenza indiscussa.

Mura che hanno ospitato degli autentici "grandi" del panorama musicale. Gaetano Donizzetti, Vincenzo Bellini, Giovanni Paisiello, Alessandro Longo, Aldo Ciccolini, Arturo Benedetti Michelangeli (...)

Continua...

NAPOLI. DISFUNZIONI E DISTRAZIONI.

Napoli. San Gregorio Armeno.4NAPOLI. E' “storia certa” che a Settembre riaprano le scuole. E' una regola o, almeno, così dovrebbe essere. Già perchè l'attualità racconta altro, nella specie di due specifici riscontri negativi.

Il primo. Il servizio di trasporto ed assistenza specialistica finanziato dalla Provincia è stato sospeso pertanto le lezioni non avranno inizio per oltre seicento alunni disabili dei 170 istituti superiori di Napoli e dell’hinterland. Se ne riparlerà dopo il 30 settembre, forse, vale a dire dopo (...)

Continua...

NAPOLI. CHIUDE ANCHE DE NICOLA!

Napoli. Via dei MilleNAPOLI. Nino De Nicola, presidente del consorzio Botteghe dei Mille, dopo ben 25 anni di attività ha messo in liquidazione tutta la merce del suo negozio di Piazza Dei Martiri ed alla fine della svendita chiuderà. Il contratto di locazione del suo negozio è scaduto e non l'ha rinnovato: “troppo caro".

L'ennesima chiusura. L'ennesima storia che si interrompe... La città sta vivendo un evidentissimo e sempre più disarmante fenomeno di (...)

Continua...

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03