Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

 

 

Testata



Accedi  \/ 

Collegati al tuo Account

IL

IL "PARTITO DELLA NAZIONE"!

(di Fausto G. Longo) – Esiste un disvalore comune tra populisti e sovranisti: la negazione dei doveri associati ai diritti. Da qui nascono il reddito di cittadinanza, quota 100, i tamponi gratis,...

MANIFESTAZIONI SENZA SENSO...

MANIFESTAZIONI SENZA SENSO...

(di Fausto G. Longo) - 16 ottobre 2021, chiude Whirpool. Centinaia di licenziamenti. Ieri ha chiuso anche Alitalia: migliaia di lavoratori a casa. E, solo ier, altrii 4 morti sul lavoro in un...

GUARDIAMO AL FUTURO...

GUARDIAMO AL FUTURO...

(di Fausto G. Longo) - Dalle elezioni amministrative la DESTRA ne esce con le ossa rotte e con la necessità di fare una riflessione profonda al suo interno. Molti candidati sindaci e, molti...

OLTRE

OLTRE "LO STECCATO"!

(di Fausto G. Longo) - Capita spesso di ripensare ai manifesti e agli slogan che capeggiavano sui muri della vecchia sezione del Fronte della Gioventù prima e di Azione Giovani dopo. Eravamo...

MANIFESTAZIONI SENZA SENSO...

Bologna-1-650x350(di Fausto G. Longo) - 16 ottobre 2021, chiude Whirpool. Centinaia di licenziamenti. Ieri ha chiuso anche Alitalia: migliaia di lavoratori a casa. E, solo ier, altrii 4 morti sul lavoro in un giorno.

I sindacati sono in piazza contro il Fascismo con tanti saluti ai lavoratori che avrebbero dovuto, invece, difendere.

Anche il centrodestra, però, a mio avviso sarebbe dovuto scendere in Piazza con le bandiere tricolori, i suoi Parlamentari, i suoi amministratori locali e gli Europarlamentari. Se lo avesse fatto, oggi la manifestazione non si sarebbe svolta. Ma soprattutto si sarebbe posta a difesa dei Lavoratori.

Non si può sempre lasciare terreno ad una sinistra “scicchosa” e vanitosa che, alle periferie ad alle fabbriche, ormai, preferisce i Salotti.

La Destra aveva anche l'occasione per far sentire il peso delle sue idee (ammesso che FDI ne abbia) se fosse entrata nel governo Draghi: sicuramente avrebbe messo in difficoltà i 5Stelle eD il PD ed avrebbe gettato le basi per governare meglio nel 2023, soprattutto perché si poteva intervenire per decidere come spendere i soldi del PNRR.

Invece, la destra ha preferito starsene all'opposizione, senza assumersi nessuna responsabilità di governo, forte – di dice! – del suo 22% dei sondaggi: la Meloni ed i suoi, forse non sanno che i sondaggi sono temporanei.

Al Governo Draghi, che è il governo delle riaperture e della ripresa, non ci sono argomenti da anteporre, né critiche da muovere.

Sui fatti di piazza del popolo e sulle parole della Meloni che li ha definiti “Strategia della tensione”, e che ha visto un complotto, verrebbe da chiedere se il Capo del COPASIR ne fosse a conoscenza, perché in quel caso, e sempre ammesso che la tesi della Leader di FDI fosse fondata, Lei, ancor prima di chiedere quelle della Lamorgese, avrebbe avuto il dovere morale di pretendere le sue dimissioni.

Ma questa è un'altra storia. La Destra è un'altra storia.

LogoV

Il "laboratorio" politico e sociale per una nuova stagione di idee...

Seguici anche su

facebook         twitter

Contatti

Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03