Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

GUARDIAMO AL FUTURO...

202218342-55a15a99-45a4-4019-8181-da6c03d001b2(di Fausto G. Longo) - Dalle elezioni amministrative la DESTRA ne esce con le ossa rotte e con la necessità di fare una riflessione profonda al suo interno.

Molti candidati sindaci e, molti dirigenti territoriali sono rimasti soli in questa campagna elettorale ma anche molti elettori storici della destra soprattutto imprenditori non hanno compreso affondo il senso di una battaglia NO GREEN PASS, dopo i lockdown precedenti.

Era, il momento per utto il centrodestra unito, di appoggiare convintamente il governo Draghi e metetre cosi in difficoltà il PD e il MOVIEMNTO  5STELLE.

Una destra fuori tempo e fuori dal tempo che, avrebbe potuto incidere nel governo e dimostrare con  senso di responsabilità che si è pronti per governare, e questo, sarebbe stato il momento giusto.

Sarà capace di rinnovarsi? Di cambaire argomenti e proporre soluzioni per il futuro? O ci sarà sempre la sindrome di ATREJU e di PETER PAN? Troppi, soprattutto in FDI, sembra siano rimasti in AZIONE GIOVANI... Altri, improvvisati strateghi sembrano inseguire i sondaggi più che la vere priorità.

Si consegni il SIMBOLO alla STORIA e si abbia il coraggio di pensare al futuro senza slogan, però.

Il sogno di una destra di governo del nuovo millennio c'è. Ora tocca realizzarlo.