Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

ASPETTANDO LE EUROPEE...

10347511 745368558848231 4966124061755085353 n(di Francesco Macrì) - Aspettando le europee… Il centro destra è diviso, ripiegato su se stesso e con lo sguardo rivolto solo e soltanto al passato: dalla Bad company PDL si è passati alla Old Company Forza Italia; Fratelli d’Italia tenta di riaggregare la destra nel segno di AN senza un “Fini anni 90” e il Nuovo Centro-Destra tradisce le ambizioni del nuovo progetto stando con il governo Renzi e soprattutto alleandosi con Casini dell’UDC per fare la cifra elettorale.

Il risultato inevitabile? Un ulteriore tracollo di quest’area politica che sarà votata solo dal blocco sociale militante, ideologico e/o interessato. Ridotta al minimo la partecipazione di “opinione”, sarà riservata principalmente a Grillo e al Pd Renziano.

A seguire cambierà la geografia politica di questi 20 anni, la compagine di centro destra arriverà terza e rischieremo un futuro bipolarismo PD/GRILLO.

Insomma, le europee per il centro destra, suoneranno la campana “a morto” e suonerà per l’ultima volta…. Ad un'altra generazione, nemmeno la mia, il compito di ricostruire quello che hanno distrutto.